FAI SPAZIO ALLA NATURA CON IL GIARDINO ALL’INGLESE.

Il giardino all’inglese è uno dei più richiesti e ricercati, esso segue una logica di arredamento che lo distingue dagli altri. Scopriamo insieme quali.

Giardino all’inglese: spazio alla natura.
La caratteristica principale del giardino all’inglese è che non segue una logica geometrica, ma si basa sull’accostamento di elementi naturali ed artificiali.
L’utilizzo di cespugli, tempietti, alberi e pergole, disposti in modo da creare un’ambiente naturale ma curato.
La cosa fondamentale è sfruttare la natura per accostarla ad elementi decorativi artificiali, così da creare quello che viene definito un parco naturale.

Giardino all’inglese: l’importanza della progettazione.
Un giardino all’inglese non si può improvvisare, bisogna prima creare un progetto che segua delle logiche precise tenendo conto dello spazio che avete a disposizione.
Nel vostro progetto dovrete includere un gazebo, arredato con panche, divani da esterno e un tavolo.
Per quanto riguarda la scelta dei materiali sono consigliati il legno e la pietra che sono dei materiali naturali e contribuiscono a creare l’effetto desiderato.
Lo stile dei mobili da esterno non deve essere troppo moderno perché si rischierebbe di non integrarli con la natura e rompere l’armonia con la natura apparentemente selvaggia tipica del giardino all’inglese.

Giardino all’inglese: qualche consiglio per iniziare…
Le piante che si possono utilizzare sono molteplici.
Per cominciare si potrebbe creare una passeggiata fiancheggiata da aiuole fiorite che conduce a una piccola fontana in pietra.
Un’altra passeggiata potrebbe essere fiancheggiata da siepi e arbusti fioriti.
Il sentierino calpestabile delle passeggiate è solitamente realizzato con ghiaia fine o pietra.
Se avete abbastanza spazio, un esempio di progetto potrebbe includere: un ampio prato, siepi, gazebo con tavolini e sedie, cipressi, due passeggiate, vasche con l’orto, rose e arbusti fioriti e due passeggiate che conducono verso vari punti del giardino.
Siete in cerca di ispirazione? Organizzate una gita al parco di Porta Venezia o al Parco Sempione a Milano, alla Villa Reale di Monza, al parco Sigurtà o al giardino Inglese di Palermo.