PIC-NIC DI PASQUETTA: COME ORGANIZZARLO…#RESTANDOACASA.

Sì, avete letto bene: anche se non possiamo uscire basta un pò di creatività – e spirito di adattamento – per organizzare un pic-nic di Pasquetta in casa.

Se disponete di un giardino, giocate facile! Basterà allestire il pic-nic in una zona semi assolata del prato, disponendo per terra la classica tovaglia a quadretti e qualche cuscino per stare più comodi. Se il sole è diretto e non avete un ombrellone a proteggervi, potete sempre tirare un paio di corde tra un albero e l’altro e allestire una specie di tenda, con un lenzuolo o un tessuto leggero di organza.

Non avete il giardino ma un balcone? Anche in questo caso basterà davvero poco per trasformarlo in un set da pic-nic di Pasquetta. Se non amate mangiare seduti a terra, basterà allestire un semplice tavolino dove appoggiare piatti e bicchieri e, se lo avete, potete srotolare un tappeto di erba sintetica per pranzare liberamente a piedi nudi.

Se il tempo climatico o lo spazio a disposizione non lo permettono, l’opzione migliore sarà quella di mangiare seduti in salotto. Anche qui, basterà stendere a terra la classica coperta o una tovaglia, e allestire il pic-nic “tutti giù per terra”. Se avete bambini per casa, sarà una bella novità anche per loro abbandonare per un attimo il classico rituale del pranzo a tavola e potrete stupirli ancora di più, realizzando una tenda improvvisata con un lenzuolo e qualche cuscino, come suggerito su questo sito che offre tantissime idee creative sull’organizzazione degli spazi di casa a misura di bambino.

E infine il menu: naturalmente, via libera ai salumi e ai piatti sfiziosi, poco impegnativi da realizzare (è pur sempre un giorno di festa per tutti). Sul sito della Cucina Italiana, trovate ben 50 ricette che spaziano dalle classiche polpettine al pasticcio di pasta al forno, dalle frittatine con verdura di stagione fino ai plum cake salati. Sarà davvero facile soddisfare il palato di tutti anche il giorno di Pasquetta!