UNA CASA SU MISURA: ARREDARE IN STILE CINESE.

Sempre più in voga e ricercato, lo stile cinese viene utilizzato per arredare anche appartamenti e stanze. Volete sapere come fare? Leggete questo articolo!

Arredare in stile cinese: elementi che non possono mancare.
Lo stile cinese è una sfumatura dello stile orientale, che si differenzia particolarmente per essere specifico della Cina e quindi un po’ diverso rispetto allo stile minimal zen o dagli altri stili caratteristici delle zone orientali.
Ci sono degli elementi che nello stile cinese non possono mancare, che potrebbero bastare per cambiare lo stile d’arredamento della vostra casa senza dover rivoluzionare tutto.
I ventagli cinesi non vengono utilizzati solo per farsi aria quando fa caldo, ma sono ottimi elementi d’arredo decorativi da appendere alle pareti.
In una casa arredata in stile cinese, potrete ammirare in salotto un grande ventaglio cinese decorato a mano, curato nei minimi dettagli dai disegni alle decorazioni del legno, colori sgargianti come blu o rosso sono prevalenti, decorati con oro, argento bianco e colori chiari che risaltano.
Spesso sui ventagli cinesi vengono rappresentati motivi floreali e dragoni cinesi, di cui vi parleremo in questo articolo.

La luce soffusa è tipica dell’atmosfera cinese, creata grazie alle lanterne cinesi.
Si tratta di lampade con paralume prevalentemente realizzato in carta, solitamente rosse, arancioni, verdi o bianche, alternandone più di una nella stessa stanza creerete la luce giusta.
Ne esistono di diversi tipi, evitate quelle rosse tipiche da ristorante che sono più adatte ad ambienti esterni o, appunto, ai ristoranti e non all’interno di una casa.

Un altro elemento che viene molto utilizzato, è il paravento cinese.
Non solo è un elemento decorativo molto suggestivo e colorato, ma svolge anche una funzione di separé dividendo una stanza in un punto in cui non è presente una parete o una porta.
Viene realizzato in bambù rivestito con carta di riso o in tessuto tipo raso o seta, rispetto ai ventagli cinesi le decorazioni sono più dettagliate e raffigurano anche persone e ambienti come templi, scene religiose e panorami.
Potrete utilizzarlo ad esempio in camera da letto per creare una sorta di zona cambio abiti, oppure in salotto per dividere il divano da un piccolo angolo con una poltrona ed un comodino con una luce per leggere.
Potrete decorare ulteriormente il paravento, fissando delle lucine per renderlo luminoso la sera.

Famose sono le porcellane cinesi, utilizzate soprattutto in cucina anche per i piatti di tutti i giorni, ma se non volete rivoluzionare tutto il vostro assortimento, potrete acquistare un set per il tè, che in Cina è ancora attualmente un rituale irrinunciabile e conviviale, molto importante per la famiglia.
L’ideale sarebbe esporlo in una vetrina in salotto o in sala da pranzo, insieme a qualche piattino decorato o altri piccoli oggetti.
Se avete spazio e non avete gatti in casa, potrete utilizzare qualche vaso cinese anche vuoto solo per decorare la casa, oppure riempiendolo con qualche bambù a spirale un’orchidea.
Si tratta di oggetti molto delicati e decorati a mano, solitamente bianchi e blu, ma con impegno e andando a cercare si possono trovare anche di altri colori.

Se siete amanti delle piante, sappiate che nell’arredamento cinese sono molto importanti per contribuire all’atmosfera ricercata ed elegante.
Ovviamente parliamo soprattutto di bonsai e orchidee, che sono anche poco impegnative nella loro cura, così come bambù e palme.

Il legno è l’elemento naturale più utilizzato per i mobili, caratteristici e colorati come scarpiere e cassapanche decorate.
Il letto stile cinese è in legno e basso, spesso con un baldacchino.

Arredare in stile cinese: tradizioni di casa.
Vi abbiamo già anticipato la presenza di decorazioni che rappresentano il drago cinese nelle case, ma sceglierlo per arredare ha un significato.
Rappresenta fortuna e potere che in antichità veniva associata all’imperatore, e rappresenta anche un segno zodiacale nel calendario cinese che, come saprete, è suddiviso in modo molto diverso dal nostro.
Un tempo veniva utilizzato per l’arredamento di corte quando l’Imperatore veniva considerato “figlio del drago”, ed è raffigurato in modo molto diverso rispetto alla cultura occidentale nella quale il drago simboleggia un animale mitologico spesso cattivo e sanguinario.
In Cina, il dragone è un animale gentile e pacifico, con il corpo lungo come in serpente, testa come un cammello, occhi come un coniglio, corna come un cervo, bocca grande come un toro, baffi come un pesce gatto, criniera come un leone, squame come un pesce e artigli come un’aquila su zampe come una tigre, creando così una combinazione tra diversi animali e le loro caratteristiche.
Nelle festività tradizionali cinesi, un lungo dragone viene realizzato per rappresentare ricchezza e prosperità, come nella famosa danza del drago durante il capodanno cinese.
Per questa danza, il dragone viene realizzato in cerchi di bambù ricoperti con tessuti colorati, e può arrivare fino a 70 metri di lunghezza.
Se deciderete di utilizzarlo per decorare la vostra casa, sappiate che la sua simbologia è molto importante ed è ricca di significati spirituale.
Ci sono 5 tipi di drago, ognuno con un significato diverso in base al colore:

  • Quinglong di colore azzurro, rappresenta l’est ed è il più potente dei draghi e rappresenta la primavera e la rinascita, simbolo di buon auspicio.
  • Bailong di colore bianco, rappresenta l’ovest ed è un drago buono che porta la neve grazie al suo respiro gelido.
  • Chilong di colore rosso, rappresenta il sud ed è quello più simili alle rappresentazioni occidentali di drago aggressivo e che sputa fuoco.
  • Heilong di colore nero, è molto aggressivo e viene spesso associato a tempeste e inondazioni.
  • Jinlong di colore oro, è il drago per eccellenza dell’Imperatore e rappresenta fortuna e successo.

C’è ancora molto altro da dire sulla storia della simbologia del drago, come i suoi 9 figli ed il loro significato, potrete informarvi più dettagliatamente se siete interessati all’argomento e per scegliere al meglio quale tipo di dragone scegliere per la vostra casa su misura.

Continuate a seguire il nostro Blog per conoscere tutte le curiosità sugli stili d’arredo.
Se non avete ancora chiaro su come arredare la vostra casa su misura, vi ricordiamo che forniamo un servizio di consulenza e progettazione, contattateci e vi aiuteremo a progettare spazi e ambienti in base alle vostre esigenze. 

Menu