RIFLESSI: UNO SPECCHIO PER OGNI STILE.

Chi dice che uno specchio non si possa adattare a qualsiasi stanza o stile? Riflessi ce ne offre una vasta scelta, scopriamo insieme uno specchio per ogni stile.
Uno specchio per ogni stile: design e fusione.
Riflessi è sinonimo di stile ed originalità, realizza specchi di qualsiasi forma grazie al metodo della fusione ad alte temperature del cristallo.
Design esclusivo e inconfondibile, lo specchio diventa non solo un accessorio utile ma anche un elemento d’arredo decorativo e indispensabile.
Lo specchio a goccia Antares, realizzato con la cornice specchiante, disponibile anche bronzato, ha dato spunto alla realizzazione anche dello specchio di Venere, lo specchio rotondo.
Avete mai pensato di usare più specchi per creare una scenografia? Con gli specchi Petalo è possibile!
Anche la serie dei tre incantevoli specchio Farfalle permette di creare una composizione originale.
Più sobrio ed elegante l’abbinamento di due specchi ovali Discuri, dalla forma sinuosa e sottile, possono essere posizionati in tutte le stanze.
La loro forma a petalo permette di realizzare la combinazione che vorrete creando un design personalizzato.
Questo specchio potrebbe essere utilizzato nello stile natural chic, che ne dite?
Per uno stile urban, lo specchio rotondo Spin è perfetto! Disponibile bianco, giallo, verde o azzurro…ma perché scegliere? Utilizzateli tutti insieme!

Cercate uno specchio che si adatti allo stile etnico? Sibilla potrebbe essere la soluzione giusta, oltre che essere funzionale grazie alla mensola integrata e alla luce led, la sua cornice in legno si adatta perfettamente a questo stile.
Per un arredamento stile vintage, uno specchio classico da parete ovale sarebbe l’ideale…Specchio ovale ionico è un esempio vintage ma non troppo, a chi piacciono gli ossimori potrebbe chiamarlo vintage moderno.

Avete mai visto uno specchio tridimensionale? Diamante sembra proprio un diamante incastonato nel muro!
Potrebbe diventare l’attrazione della casa, posizionato all’ingresso lascerà tutti a bocca aperta!
Lo specchio classico Romantico ci fa venire in mente lo stile provenzale…ma potrebbe adattarsi a qualsiasi stile classico o vintage, abbinato a colori come il rosa o l’azzurro chiaro.

Nello studio o in salotto, lo specchio con mensola Madame potrebbe fare al caso vostro, la sua cornice in metallo forma una mensola in cui potrete sistemare un paio di libri o riviste.
Insomma, qualche spunto da Riflessi ve lo abbiamo dato, ma non è ancora finita! La vastissima scelta vi darà sicuramente ispirazione per scegliere il vostro specchio su misura, noi il nostro lo abbiamo già scelto…

Uno specchio per ogni stile: specchio, specchio delle mie brame…
Chi è la più bella del reame? Se doveste pensare ad una storia famosa in cui compaiono specchi, sicuramente Biancaneve sarà la prima a venirvi in mente!
Ma che ne dite della scena in cui Peter Parker, interpretato da Tobey Maguire, in Spiderman 1 si guarda allo specchio notando i mutamenti genetici causati dal morso del ragno?
Simpatica e divertente la scena in “una settimana da Dio” in cui Jim Carrey si prepara per andare a lavoro sfoggiando il suo enorme talento da comico davanti ad uno specchio.

Nel cinema, spesso lo specchio viene utilizzato nei film horror, come Oculus, basato su uno specchio maledetto.
In effetti, se esagerate con gli specchi rischierete di creare un’atmosfera un po’ inquietante…
Donne iconiche del cinema hanno riflesso la loro immagine, come Sophia Loren in “una giornata particolare”.
Quante ore passa Marisa allo specchio prima di prepararsi per i suoi spettacoli, in “Totò, Peppino e la malafemmina?”, così come Huma in “tutto su mia madre”.
“Alice attraverso lo specchio” è il titolo di uno dei film di Alice nel paese delle meraviglie, nella saga in cui Johnny Depp interpreta il cappellaio matto…come dimenticarselo?
Gli specchi sono spesso stati protagonisti di film iconici, potrete prendere spunto e sentirvi una star di Hollywood!

Uno specchio per ogni stile: Feng Shui, Ch’i Yin e Yang.
Una volta che avrete scelto il vostro specchio, dovrete trovargli la collocazione più adatta…
Pensate che sia facile? Assolutamente no!
L’antica arte del Feng Shui vi aiuterà, evitando squilibri energetici.
Per chi non sapesse cos’è il Feng Shui, ve lo spieghiamo brevemente, è un’arte cinese basata sull’equilibrio delle energie della casa, create dal posizionamento degli oggetti.
I due principi che accompagnano gli eventi naturali, sono il Ch’i e l’equilibrio dinamico di Yin e Yang.
Yin rappresenta l’acqua e l’energia femminile, Yang rappresenta il vento e l’energia maschile.
Il Feng Shui, quindi, è un principio che mette in equilibrio energie contrapposte e tiene lontane quelle negative.

Lo specchio è da sempre considerato un elemento vettore di energie, attivano la circolazione del Ch’i, e rendono gli ambienti più spaziosi e luminosi.
Possono essere utilizzati per correggere irregolarità delle stanze e eliminare il senso di oppressione in spazi piccoli.
Uno specchio da terra non deve mai tagliare la testa di chi si riflette, senza escludere i più alti.
Troppi specchi non sono indicati, oltre che essere inquietanti possono disturbare l’equilibrio.
Torniamo al nostro Riflessi e capiamo insieme a livello pratico come posizionare gli specchi.
Uno specchio da parete come Pandora o Moving, possono essere posizionati all’ingresso o nel corridoio per creare spazio e per potersi specchiare prima di uscire.

Non posizionare mai uno specchio davanti alla porta di ingresso, l’energia positiva in entrata potrebbe essere respinta, bisogna posizionarlo perpendicolarmente.
Nel soggiorno, non posizionare gli specchi dietro al divano, ma sopra a un camino o a un punto dove concentrare le energie.
Omega, grazie alla sua forma rotonda, riflette le energie in modo armonioso e piacevole.
In cucina è sconsigliato l’utilizzo degli specchi secondo il Feng Shui, l’energia del fuoco è considerata negativa e inoltre potrebbero sporcarsi e diventare antiestetici.
Nel bagno è indicato uno specchio rotondo come lo specchio in cristallo bisellato Gioiello oppure lo specchio moderno gocce potrebbe essere una valida alternativa.
In bagno, infatti, uno specchio deve essere funzionale e pratico, non serve utilizzarlo per creare troppa atmosfera essendo sconsigliata.
Attenzione alla camera da letto, troppi specchi e posizionati scorrettamente possono disturbare il sonno.
Non posizionarli di fronte al letto e si consiglia di coprirli con un telo durante la notte.

Cercate altri spunti e consigli d’arredo? Continuate a seguire il nostro blog o venite a trovarci in uno dei nostri showroom, il nostro staff preparato sarà a vostra disposizione! Visitate il nostro sito nella sezione complementi d’arredo per qualche spunto da casa!